Il monito di Don Ciotti: “Contro le mafie molte parole ma pochi fatti”

don Luigi Ciotti e Enza Rando

“E’ un momento in cui si parla tanto ma di fatti ne vedo molto pochi”. Così don Luigi Ciotti, presidente dell’associazione “Libera”, ha risposto ai giornalisti sulla lotta alle mafie a margine di un incontro a Castelvenere (Benevento) con circa 800 studenti dell’istituto turistico-alberghiero.

“A parole tutti ci sono – ha detto don Luigi – ma mi sembra che ci sia una sottovalutazione del problema. Ci sono grandi operazioni da parte delle forze dell’ordine e dei magistrati, ma poi se dall’altra parte non si fanno altri tipi di interventi tutto svanisce. La lotta alla mafia significa più cultura, più scuola, più politiche per i giovani. E’ una società che si preoccupa per i giovani ma non se ne occupa come si dovrebbe”. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine