Per il Ragusa è già derby, Modica e Vittoria “sfidano” due messinesi

La prossima domenica calcistica si annuncia interessante sotto diversi punti di vista per le tre “sorelle” iblee impegnate nei campionati di serie D e Eccellenza. Per il Ragusa di Gianfranco Bellotto è arrivato il momento della prima trasferta stagionale e del primo derby di campionato. Ferla e compagni, infatti, andranno a rendere visita ai “cugini” dell’Akragas dei tanti ex. La trasferta nella Valle dei Templi sarà utile per le “aquile azzurre” per tastare le reali ambizioni e perché no “vendicare” la sconfitta patita nella gara di Coppa Italia costata l’eliminazione dalla competizione e l’esonero del tecnico Germano. Contro la formazione di Pino Rigoli sarà un Ragusa ancora “dimezzato” dal mancato transfert degli atleti stranieri, ma il tecnico ibleo potrà avere qualche arma in più al suo arco sperando di recuperare gli acciaccati e con il neo arrivato Alessandro Morina (centrocampista classe 94 prelevato nei giorni scorsi dal Milazzo). Allo stadio “Esseneto” il Ragusa non potrà contare sul calore dei tifosi. Dopo gli incidenti tra le due tifoserie nel pre partita di Coppa Italia,infatti, la trasferta in terra akragantina è stata vietata ai tifosi iblei. Quello che tutti sperano è che domenica sia solo una festa dello sport tra due squadre siciliane tra le più blasonate della Trinacria. Scendendo un gradino più in basso sentiamo (in senso metaforico) il rombo dei motori di Modica e Vittoria che dopo essersi affrontati nella doppia sfida di Coppa Italia, si preparano all’esordio nel massimo campionato regionale che apre i battenti proprio nel weekend. Per i rossoblù del tecnico Seby Catania è subito big match. I “tigrotti”, infatti, saranno di scena allo stadio “Stagno D’Alcontres” dove ad attenderli ci sarà l’Igea Virtus fresca di fusione con la Nuova Igea. Esordio da prendere con le molle, dunque, per Filicetti e compagni che in questa prima fase di “rodaggio” hanno dimostrato di avere i numeri per far bene. Più “morbida” almeno sulla carta la prima gara di campionato che attende il Vittoria di Lorenzo Alacqua. I biancorossi ipparini avranno di fronte il Rometta arrivato in Eccellenza dalla “porta di servizio” (dicasi acquisizione titolo dalla Nuova Igea). D’Agosta e compagni, nelle ultime uscite hanno dimostrato segnali incoraggianti di crescita e consapevoli di essere sulla carta favoriti contro la compagine messinese daranno il massimo per centrare i tre punti e riscattare così l’eliminazione dalla Coppa Italia da parte dei “cugini” rossoblu.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine