Il turismo secondo l’Assessore Stancheris

“Sono qui a Modica per testimoniare la vicinanza del Governo regionale e del presidente, Rosario Crocetta, alle tematiche di sviluppo e turistiche”. Si presenta così l’assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris, ieri mattina in visita a Modica. L’assessore arriva alle 11,30 a Palazzo “San Domenico”, accompagnata dal deputato regionale dell’Udc, Orazio Ragusa ed accolta, fra gli altri, dal sindaco di Modica, Ignazio Abbate e dal presidente della civica assise, Roberto Garaffa. “I vostri splendidi posti meritano un impegno sempre crescente per le tematiche turistiche – dichiara Michela Stancheris -, al fine di arrivare presto ad essere fra le mete più ambite in Sicilia. Bisogna far sì che l’aeroporto di Comiso possa davvero decollare, stipulando importanti convenzioni con vettori di rilievo. Io sono sempre stata accanto a questa vostra struttura, indispensabile per il rilancio delle realtà locali, insieme al porto di Marina di Ragusa e di Pozzallo, cioè le cosiddette autostrade del mare”. Il primo incontro, per il rappresentante sella giunta Crocetta, è stato con il presidente della Federazione Scherma Italia, Giorgio Scarso. “Tutto è nato da Modica, la mia città, per me. Penso che lo sport meriti di essere attenzionato – ha affermato Scarso – maggiormente”. Stancheris ha commentato le parole di Scarso, dando il suo “pieno appoggio”. Subito dopo la Stancheris ha partecipato alla riunione della giunta modicana, allargata anche al deputato regionale Orazio Ragusa. Il “momento clou” si è avuto quando l’assessore al Turismo ha incontrato, nella sala della civica assise “Paolo Garofalo”, il consorzio di “Tutela del Cioccolato”, il consorzio del Turismo ed altre realtà imprenditoriali. “Ringrazio Michela Stancheris per la sua presenza oggi in città – ha esordito Roberto Garaffa, presidente del consiglio comunale -. Non posso dimenticare di ringraziare, inoltre, l’onorevole Orazio Ragusa, che ha reso possibile questa visita istituzionale ed accompagnato l’assessore. Modica ha bisogno di atti concreti per accrescere la propria vocazione turistica e, ritengo, il consorzio sia il giusto volano per rilanciarci in circuiti nazionali ed esteri”. Paolo Failla, a nome del consorzio “turistico”, ha spiegato la “mission” della neonata associazione. A tutti, in conclusione, l’assessore Stancheris, ha assicurato che “opereremo con atti concreti, affinchè possiate sentire la vicinanza delle istituzioni regionali”.

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine