Indignazione a giorni alterni…

Dove è finita la nostra indignazione? Non lasciamo solo chi rischia!

Pochi giorni fa un Magistrato, il dottor Giuseppe Greco, è stato aggredito nel garage della propria abitazione. Ad aggredirlo sono state due persone armate di bastoni e con il volto travisato.
Sono seriamente preoccupato per la scarsa reazione civile ad un fatto così grave.
In altre epoche saremmo scesi in piazza e, le prime pagine dei giornali, sarebbero piene della notizia. Oggi nulla.
Non è possibile che sia necessario che ci scappi il morto. Non lasciamo solo chi rischia la propria vita per ognuno di Noi.
Tutta la mia solidarietà al dottor Greco.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine