Iurato si dimette: “Il sindaco ha dimostrato la propria inadeguatezza”

“Ringrazio il Movimento Territorio per il sostegno e la rinnovata ed incondizionata fiducia manifestati, anche nell’assemblea del direttivo, tenutasi ieri. Ho comunicato di non poter proseguire il mio mandato assessoriale – dichiara l’ex assessore, Vincenzo Iurato -, per l’intervenuto ed irreparabile deterioramento dei rapporti umani, prima ancora che professionali e istituzionali, con il Sindaco pro-tempore di Scicli”. Vincenzo Iurato, a seguito della spinosa questione di un presunto rimborso che avrebbe visto beneficiario il fratello, non nasconde tutta la propria rabbia. “Il primo cittadino in questa vicenda, frutto esclusivamente di una bolla mediatica, ha mostrato la propria incapacità ed inadeguatezza al ruolo, evidenziando i propri limiti sia da un punto di vista amministrativo, sia da un punto di vista di gestione politica, per finire con la gestione dei rapporti interpersonali. Io, mi preme precisarlo – sottolinea Iurato -, non sono attaccato ad alcuna poltrona o posto di potere e, al riguardo, rammento a chi non lo ricordasse che mi sono già dimesso per ben tre volte: nel 2009 da consigliere comunale, nel 2011 da assessore comunale e nel 2012 da consigliere, per consentire l’ingresso in consiglio comunale di Giuseppe Puglisi, seppur la legge consentisse di mantenere il doppio incarico”. L’esponente sciclitano di Territorio, prende atto delle decisioni del primo cittadino, Franco Susino e si dimette. “Ritengo, come mio stile, che la dignità personale ed i rapporti umani vengano prima di ogni cosa e perciò mi dimetto senza alcuna remora, da un ruolo che ho ricoperto con spirito di servizio. Anche qualcun’altro, tuttavia – conclude -, dovrebbe riflettere sul proprio ruolo, senza farsi trascinare dai giochi della politica, e trarne le conseguenze. Auguro al sindaco pro-tempore, perché ne ha davvero di bisogno”.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine