La Conad Scherma Modica in pedana a Catania, in palio la qualificazione alla prova nazionale

Quattordici “moschettieri” della Scherma Modica domenica prossima saliranno in pedana al “PalaCus” di Catania per la seconda prova di qualificazione regionale di spada.

In palio il pass per la seconda Prova Open Nazionale di fine marzo a Pesaro, Per la kermesse ai piedi dell’Etna il maestro Giancarlo Puglisi ha convocato Angelo Migliore, Fausto Frasca, Gaetano Sarta, Daniele Giannì, Simone Vicari, Giorgio Abate, Micheal Giannì, Federico Buscema, Giuseppe Cannata, Marta Di Rosa (nella foto), Pierluigi Rosa, Alessandro Desè, Carmelo Amore e Angelo Buscema.

Il maestro Puglisi si attende un pronto riscatto dai suoi atleti che nella prima prova hanno un po’ deluso le attese.

“Ci aspettiamo certamente di ottenere un risultato migliore e di qualificare più di un atleta” – commenta il Maestro Giancarlo Puglisi. Teniamo molto a quest’appuntamento perché la qualificazione a Pesaro ci consentirà di poterci giocare la chance di partecipare ai Campionati Italiani Assoluti 2014, la massima competizione nazionale che, proprio quest’anno, si svolgerà ad Acireale. L’idea di poter disputare questo evento praticamente in casa costituisce una forte motivazione per fare bene”.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine