“La libertà è come l’aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare…”

“La libertà è come l’aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare…”

Oggi è il 3 maggio, Giornata Mondiale per la Libertà d’Informazione. Ed oggi, scherzo beffardo del destino, in Appello si celebra il processo nei confronti del capomafia di Vittoria, Titta Ventura, per le minacce nei miei confronti.
Ventura voleva ammazzarmi in ogni modo, e lo confermò il genero “pentito”. E’ stato condannato in primo grado ed oggi si celebrerà il secondo grado di Giudizio.
Io dedico questa giornata per me così complessa ai tanti colleghi che, purtroppo, hanno perso la vita per informare, per difendere la libertà di ognuno di noi.
La dedico ad Antonio Megalizzi, morto nella strage di Strasburgo ed ai suoi valori!
La dedico a tutti quei Sindaci, come il Sindaco di Noto, che continuano vergognosamente a dire che le inchieste giornalistiche siano “gettare fango sulla propria città”. Così facendo si sta dalla parte del carnefice e non della vittima. Ma a loro non interessa, perchè preferiscono difendersi prendendo in giro i cittadini.
Cari amici, care amiche, aiutiamoci, facciamo squadra. E’ l’unico modo che abbiamo per difendere la nostra Libertà.
Sì, perchè come diceva il grande Calamandrei:
“La libertà è come l’aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare”. 

“La libertà è come l'aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare…"Oggi è il 3 maggio, Giornata…

Geplaatst door Paolo Borrometi op Vrijdag 3 mei 2019

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine