La mafia siracusana colpisce il collega Gaetano Scariolo

Il peggior risveglio è quello che, il collega e amicoGaetano Scariolo, ha subito questa mattina.
Nel corso della notte ignoti hanno dato alle fiamme la sua autovettura.
A Gaetano la mia solidarietà e quella di Articolo Ventuno. Sono certo che anche le istituzioni della nostra categoria si stringeranno a lui.
Chiediamo agli inquirenti di fare presto.
Gaetano, per il Giornale di Sicilia e per l’Agi, si occupa di vicende spinose, di mafie, di corruzione, nella provincia di Siracusa.
Vi prego di fargli sentire la Vostra vicinanza. 

 

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine