La musica antica nel modicano: Mattea Musso in concerto

Questa sera, 12 agosto, alle ore 21.15 nella Chiesa di Santa Maria del Gesù, Modica, si terrà uno splendido concerto di musica antica nel modicano.

Il mezzosoprano Mattea Musso, modicana e residente a Buenos Aires, specialista in musica barocca e popolare antica, e il liutista e vihuelista argentino Ariel Abramovich, residente a Siviglia e noto specialista nella musica del cinquecento per liuti in Europa e nelle Americhe, si incontrano quest’estate nel fortunato e affascinante scenario notturno della splendida chiesa gotica di Santa Maria del Gesù a Modica, per dare luce ad un concerto di musica prevalentemente rinascimentale, immerso concettualmente nel mondo onirico.

I due artisti eseguiranno musiche di Dufay, De Wert, Janequin, Des Prez, De Sermisy, Attaignant, Verdelot, Dowland, Campion, fra altri autori, inframezzate qua e là da alcune fra le più belle parole dedicate all’universale mondo onirico, e da un tocco di musica popolare antica, cui Mattea Musso si dedica in questi anni contiguamente alla ricerca sulla musica barocca siciliana.

Parte della musica del concerto, dedicato alla dimensione del sogno nelle sue sfaccettature – dal sogno come illusione, desiderio o riscatto amoroso all’identificazione di esso con una realtà parallela e parimenti profonda di rifugio e gioia, fino alle fantasticazioni sul sogno eterno… – è presente nel nuovo disco di Mattea Musso. Dall’omonimo titolo “Toutes les nuits”, il disco uscirà alla fine del 2016 con Acqua Records (distribuito da Naxos Music) ed è anch’esso dedicato – in un delicato abbraccio fra estetiche musicali primobarocche, rinascimentali e popolari mediterranee –   all’universo notturno e alle fasi del sonno.

Per informazioni e prevendita biglietti: 3661553630

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine