La New Pozzallo cala il “poker”, il Frigintini saluta la Coppa Sicilia

NEW POZZALLO – FRIGINTINI 4 – 2

 

New Pozzallo: Sessa, Occhipinti, Pellegrino (dal 46’ Galazzo), Pizzo, Romano, Giallongo, Strabone, Vilardo, Pitino, Cannata (dal 55’ Ficarra), Romeo (dal 61’ Battaglia), all. Pumillo.

Frigintini: Nanì, Milluzzo, Spadaro (dal 65’ Garaffa), Campailla, Di Rosa, Noukri, Scollo (dal 52’ Calabrese), Barillà, Blandino (dal 58’ Iemmolo), Antonio Occhipinti, Vernuccio, all. Spadola.

Arbitro: Attardi di Ragusa.

Reti: al 28’, al 38’ e al 66’ Strabone, al 70’ Antonio Occhipinti, al 87’ Vilardo, al 90’ Calabrese.

 

Tutto secondo copione. La New Pozzallo, dopo aver vinto la gara di andata al 2Tantillo” si aggiudica nettamente anche il return match del primo turno di Coppa Sicilia contro il Frigintini e si qualifica al secondo turno della competizione riservata alle formazioni del campionato di Prima Categoria. Una gara senza storia quella giocata al “Vincenzo Barone” che i due tecnici hanno trasformato in poco più di un’amichevole in vista dei prossimi impegni di campionato. Ha vinto con merito la squadra che ha costruito di più, anche se il Frigintini in formazione rimaneggiata ha cercato di ribattere colpo su colpo. La prima emozione della gara arriva al 9’ quando Romeo calcia una punizione dal limite dell’area modicana (nella foto) con sfera che si stampa sulla traversa. Al 28’ gli azzurri di Pumillo passano in vantaggio. Strabone con una bella azione sulla sinistra entra in velocità in area scarta un avversario converge al centro e batte con un bel rasoterra il portiere avversario. Strabone si ripete 10’ più tardi mettendo in cassaforte la qualificazione.  Romeo dal limite offre un bell’assist al numero sette pozzallese che non si lascia pregare e con un tocco di piatto batte Nanì.  Nella ripresa il Frigintini cerca di reagire e per poco non accorcia le distanze al 63’ quando Spadaro dalla distanza lascia partire un tiro al “veleno” che sorprende Sessa. La palla si stampa sul palo e ritorna in campo sui piedi di Blandino che da buona posizione spara a lato. Al 66’ arriva il terzo gol pozzallese. Lo realizza ancora Strabone che va via in velocità al suo marcatore, entra in area dal lato corto e lascia partire un diagonale che non lascia scampo al portiere rossoblù. Al 70’ il Frigintini accorcia meritatamente le distanze. Il neo entrato Calabrese serve in verticale Antonio Occhipinti che entra in area e trafigge con un tiro in diagonale Sessa. Al 78’ Calabrese con una finezza nella zona nevralgica del campo va via in velocità a Battaglia entra in area dalla destra e incrocia il tiro con palla che si stampa sul palo e poi finisce tra le mani di Sessa. Al 87’ Vilardo completa il poker per la sua squadra. Il centrocampista sciclitano va via in contropiede da centrocampo, scarta anche il portiere in uscita e depone in rete a porta vuota. Il Frigintini non si arrende e al 90’ va ancora in gol con Calabrese che  appena in area batte con un rasoterra Sessa e rende meno pesante la sconfitta alla sua squadra.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine