La New Pozzallo espugna il “Tantillo”, Frigintini a testa alta

FRIGINTINI – NEW POZZALLO 1 – 3

FRIGINTINI: Iachinoto (dal 62’ Modica), Garaffa, Iemmolo, Scollo (dal 65’ Spadaro), Bonomo, Di Rosa, Maltese, Noukri, Blandino (dal 71’ Barillà) Occhipinti, Vernuccio, all. Spadola.

NEW POZZALLO: Brafa (dal 46’ Sessa), Occhipinti, Memoli. Pizzo, Giallongo, Battaglia, Ficarra (dal 46’ Strabone), Pitino (dal 70’ Azzaro), Rosa, Azzarelli, Romeo, all. Pumillo.

ARBITRO: Iacona di Ragusa.

RETI: al 17’ Occhipinti, al 35’ Rosa, al 60’ e all’87’ Romeo.

La “corazzata” New Pozzallo espugna il “Tantillo” di Frigintini nella gara di andata del primo turno di Coppa Sicilia e mette una seria ipoteca sul passaggio al turno successivo. Alla formazione della città marinara, infatti, basterà anche perdere con due gol di scarto nella gara di ritorno in programma il 2 ottobre per andare avanti nella competizione. Il giovane Frigintini, tuttavia, esce a testa alta dal confronto, riuscendo anche a passare per primo in vantaggio al 17’ grazie al gol di Occhipinti che battezza così il suo ritorno nella squadra modicana. Il Pozzallo non ci sta e al 35’ perviene al pareggio grazie al “bomber” Peppe Rosa (nella foto). La prima frazione di gioco finisce in parità. Nella ripresa gli ospiti mettono in campo la maggiore esperienza e al 60’ ribaltano il punteggio a loro favore con un gol di Romeo. Il Frigintini cerca di reagire e protesta per un presunto fallo da rigore su cui l’arbitro sorvola. Poi a 3’ dalla fine Romeo va ancora in rete e ipoteca la vittoria.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine