La “patria” di bellezza e bravura. A trionfare un’altra modicana: Simona Forgione

simona forgioneModica sempre più “patria” di bellezza e bravura. Simona Forgione, ventiquattrenne modicana, ha vinto la fascia aggiudicata per la casa cinematografica “Red Carpet”, attirando l’attenzione della giuria, che l’ha premiata per “le doti naturali di recitazione e presenza scenica – si legge nella motivazione -, durante la prova di recitazione”. A decretare la vittoria nella categoria, il duetto eseguito con il partner artistico “Luca Di Franco”, anche lui vincitore di fascia. Simona, già madre di una bellissima bimba, ha vinto la fascia di categoria all’interno della prima edizione del concorso nazionale, “Un sogno per il cinema”,  svoltosi a Sibari presso il “Minerva Resort Hotel”.  Al concorso hanno partecipato 180 finalisti da tutta Italia e la finale si è svolta con prove di talento, di recitazione, fotogenia, eleganza e bellezza.  Della giuria artistica, presieduta da Beppe Convertini, facevano parte importanti nomi dello spettacolo e della moda: Guja Jelo, Gabriele Greco,  Antonella Salvucci, Marco Bocci, Marcello Arnone, Tony Sperandeo, Raffaello Balzo e Luca Calvani. Il concorso prevedeva un vincitore Mister ed una Miss assoluta, con in premio una borsa di studio all’accademia di recitazione di Simona Izzo, più altri sette “fasciati” – fra i quali Simona Forgione -, i quali sono stati premiati con l’inserimento presso case di produzione cinematografiche e partecipazione a film prodotti da quest’ultime. “Sono contentissima della partecipazione e della vittoria dell’importante fascia – dichiara Simona Forgione -. Adesso inizia il bello, in quanto essendo stata premiata come vincitrice della casa cinematografica “Red carpet”, avrò la  possibilità dell’inserimento nel mondo del cinema ed in particolare per la realizzazione di vari corto-lungometraggi, come serie tv, fiction, e film”.  La giovane modicana non è nuova ad esperienze artistiche. Nel proprio curriculum,  da circa dieci anni, partecipa a rappresentazioni teatrali,  comparse come “figurazioni speciali” nella serie tv “Montalbano”,  “Capo dei capi” ed “Onore e rispetto”.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine