LA REGIONE DICHIARA LO STATO DI CRISI DEL COMPARTO AGRICOLO LA SENATRICE PADUA: “UN ULTERIORE TASSELLO CHE SI AGGIUNGE AL COMPLESSO MOSAICO A SOSTEGNO DEI PRODUTTORI ANCHE DELL’AREA IBLEA IN GRAVE CONDIZIONE DI DIFFICOLTA’”

La Regione ha dichiarato lo stato di crisi del comparto agricolo approvando la delibera proposta dall’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici. Il provvedimento approvato rappresenta un supporto all’azione del governo italiano impegnato nella richiesta all’Unione Europea di applicazione della “clausola di salvaguardia” nei confronti dei prodotti che entrano nei nostri mercati, alterando il valore della produzione. Inoltre potranno essere attivate misure straordinarie per la promozione dei prodotti in difficoltà e il ritiro merce per beneficenza. Un passo importante per il mondo dell’agricoltura siciliana. Un primo tassello a favore delle richieste portate avanti nelle scorse settimane da Vittoria. Molto soddisfatti sia i deputati regionali, sia la senatrice del PD Venera Padua, che in una nota ufficiale ha dichiarato:
“Il Pd – aggiunge la senatrice Padua – sta cercando, a tutti i livelli, di concretizzare un impegno sinergico che possa fornire delle risposte. Proprio lunedì scorso, il viceministro dell’Agricoltura, Andrea Olivero, nella sua visita nella fascia trasformata dell’area iblea, ha rassicurato i produttori sull’impegno del governo nel trovare soluzioni fattive alla crisi che attanaglia l’agricoltura siciliana”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine