Lavoro nero: ‘fantasmi’ con reddito cittadinanza, blitz della Finanza a Ragusa

Quattordici lavoratori in nero, due dei quali con il reddito di cittadinanza, sono stati scoperti dai finanzieri del Gruppo di Ragusa. Ai cinque datori di lavoro sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 40 mila euro, anche per l’ipotesi aggravata di impiego di lavoratori in nero percettori di reddito di cittadinanza. Per questi ultimi e’ scattata la segnalazione all’Inps per la revoca del beneficio e la restituzione delle somme. Proposta, nei confronti di 4 imprese, la sospensione dell’attivita’ imprenditoriale all’Ispettorato del Lavoro di Ragusa, per il superamento della soglia del 10% di personale irregolare rispetto a quello presente sul luogo di lavoro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine