Lo sport come strumento di integrazione e l’esempio di Giuseppe Cicero

Ci sono persone che, spesso in silenzio e senza particolari clamori mediatici, danno contributi significativi alla società, vivendo ogni giorno a fianco di chi combatte con coraggio e forza (che molti di noi si sognano) disagi veri.

cicero giuseppe 2Lui è uno di questi!!

E così dopo avere donato e consegnato rispettivamente alla Polizia Locale, alla confraternita “Misericordia” di Modica e alla Protezione Civile tre defibrillatori per fare fronte alle eventuali emergenze in caso di intervento in occasione di manifestazioni sportive, lo vediamo in prima linea al Convegno “ Lo sport come strumento di integrazione” nell’ambito del “mese di scherma” promosso dalla locale società schermistica Modicana.

Il Dottore Giuseppe Cicero difatti, si è fatto promotore di un progetto sportivo che coinvolgerà i disabili che vorranno cimentarsi con la Scherma , fornendo gratuitamente l’attrezzatura necessaria allo svolgimento dell’attività sportiva una pedana attrezzata con carrozzine che servirà agli allenamenti dei ragazzi che vorranno cimentarsi con questo stupendo sport.

Un chiaro esempio di buona sanità!

Alessia Sudano

Condividi
Alessia Sudano , classe 1976 Modicana di adozione ma Catanese nel DNA. Da numerosi anni si occupa di Marketing strategico o come lo definisce simpaticamente lei “Emozionale” Curiosa, allegra, intransigente, testarda, moglie , madre e donna in carriera, tratta la vita alla sua maniera ( a colpi di sorrisi). Da sempre impegnata nel sociale, adora gli animali, ama dipingere scrivere e ascoltare la musica (solo quella giusta) Si cimenta in questa nuova avventura “Punti di svista” perché a quanto pare ed a suo dire ,ci sarà sempre qualcosa che merita attenzione e che non ha la giusta considerazione. In cantiere per lei un libro a quanto si vocifera autobiografico. La sua massima? Parlate da uomini saggi, comportatevi come gente comune…….

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine