Mafia, beni per 5 milioni di euro confiscati a Giacomo Consalvo, boss della Stidda di Vittoria

Beni per un valore di cinque milioni di euro sono stati confiscanti dalla Dia di Catania – guidata da Renato Panvino – a Giacomo Consalvo (detto Giacomino), 60 anni, pluripregidicato, originario di Vittoria (Ragusa e capo del nucleo familiare contiguo al clan mafioso “Dominante” aderente alla Stidda, operante nel comprensorio di Vittoria, condannato per associazione mafiosa, associazione a delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti e omicidio. Il decreto di confisca e’ stato proposto dal direttore della Dia ed emesso dai giudici della sezione misure di prevenzione del tribunale di Ragusa. Il provvedimento interessa aziende, fabbricati, terreni, automezzi e disponibilita’ finanziarie.

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine