Mafia, catturato il boss Giuseppe Arcaria: stava partendo dall’aeroporto di Catania

E’ stato arrestato questa mattina all’aeroporto Fontanarossa di Catania, il boss ricercato nell’ambito dell’operazione antimafia “GoodFellas”.

Si tratta di Giuseppe Arcaria, 48 anni di Leonforte, il nono indagato dell’operazione condotta dalla polizia di Enna e dalla Dda di Caltanissetta che ha sgominato il clan di Cosa nostra che operava a Leonforte e in un vasto territorio dell’Ennese, con il diretto controllo del boss di Cosa nostra Salvatore Seminara.

Il clan con intimidazioni e danneggiamenti operava estorsioni a imprese, professionisti, commercianti e persone benestanti. Arcaria e’ stato bloccato e arrestato dalla polizia appena sbarcato dal volo proveniente da Malta, dove l’uomo si era recato nei giorni precedenti al blitz scattato all’alba di martedi’.

Arcaria sarebbe stato a capo del clan di Leonforte dopo la morte del reggente Salvatore Cutrona, ucciso in un agguato di mafia il 5 aprile 2015 a Ramacca, agguato per il quale la Dda di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Seminara, considerato il mandante, dopo che tra lui e Cutrona erano sorti contrasti sulla gestione del territorio Ennese.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine