Mafia: Dia di Catania sequestra 1,5 milioni a Vincenzo Salvatore Rapisarda

Beni per un milione e mezzo di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Catania all’imprenditore Vincenzo Salvatore Rapisarda, arrestato nell’ambito dell’operazione antimafia “En Plein”, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Catania nei confronti di sedici persone ritenute affiliate al clan “Morabito-Rapisarda” di Paterno’.

Il sequestro e’ stato disposto dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Catania su proposta del direttore della Dia Nunzio Antonio Ferla. A gennaio Rapisarda e’ stato arrestato nell’ambito dell’operazione “Vicere'”, per associazione di stampo mafioso e rivelazione di segreti d’ufficio, nei confronti di 108 appartenenti al clan mafioso dei Laudani.

Il provvedimento di sequestro interessa una societa’ e quote di partecipazione di aziende, operanti nel settore dell’autotrasporto, e disponibilita’ finanziarie.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine