Mafia: Maurizio Avola, “ho ucciso per conto dei servizi segreti. E De Pedis fu ucciso da Aldo Ercolano”

“Ho commesso degli omicidi fuori dalla Sicilia per conto dei servizi segreti prima di essere arrestato (il 28 febbraio 1993, ndr), ma sono cose troppo gravi ed io non ne posso parlare perché rischio di scomparire dalla sera alla mattina”. Lo ha affermato Maurizio Avola a Caltanissetta, durante l’incidente probatorio davanti al Gip nisseno, nel procedimento nato dalle sue dichiarazioni a partire dal 31 gennaio 2020 e che vede indagati oltre a lui, Aldo Ercolano, Marcello d’Agata ed Eugenio Galea.

Mafia: Avola, De Pedis fu ucciso da Aldo Ercolano

“Renatino De Pedis fu ucciso con un colpo di pistola alle spalle da Aldo Ercolano dopo una lite su questioni di soldi che De Pedis riciclava ed erano soldi in cui era interessata cosa nostra catanese”. Lo ha affermato Maurizio Avola a Caltanissetta, durante l’incidente probatorio davanti al Gip nisseno, nel procedimento nato dalle sue dichiarazioni a partire dal 31 gennaio 2020 e che vede indagati oltre a lui, Aldo Ercolano, Marcello d’Agata ed Eugenio Galea. 
Prima dell’incontro a Roma con De Pedis Avola precisa che era stata “chiesta e ottenuta l’autorizzazione preventiva dai palermitani”. “Accompagani io Aldo Ercolano, partimmo per Roma e lui lo uccise. Quando De Pedis si girò e se ne andò lui (Ercolano, ndr) gli sparò”. 

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine