Mafia, Palermo ricorda Pio La Torre con Mattarella e gli studenti

Saranno numerose le iniziative promosse dal Centro Studi Pio La Torre in ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, nel 35esimo anniversario della loro uccisione per mano mafiosa avvenuta il 30 aprile 1982. Mercoledi’ 26, alle ore 10, giovani studenti delle scuole puliranno la lapide commemorativa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo in via Li Muli (presso Piazza Turba).

Le scuole che hanno adottato il luogo dell’eccidio sono l’elementare “Ragusa-Moleti”, l’IIS Vincenzo Ragusa-Otama Kiyohara, Filippo Parlatore, l’Itet “Pio La Torre”. Saranno presenti il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Centro Pio La Torre, Vito Lo Monaco. Giovedi’ 27, alle ore 10, presso il “Giardino Rosario Di Salvo” di via Nazario Sauro a Palermo sara’ inaugurato un monumento raffigurante Pio La Torre e Rosario Di Salvo realizzato dall’artista Mario Giuntini. L’opera, realizzata attraverso una sottoscrizione nazionale, e’ stata promossa, tra gli altri, dal Centro Pio La Torre, dal Comune di Palermo, dal Comune di Milano e dalla rete di scuole “Rosanoce”.

Venerdi’ 28, alle 10, presso il cortile interno della Scuola delle Scienze giuridiche ed Economico-sociali, verra’ scoperto un busto raffigurante Pio La Torre, realizzato da Salvatore Giarratano, vincitore di un bando promosso dal Centro Pio La Torre tra gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo e il cui lavoro e’ stato coordinato dai professori Giuseppe Agnello e Daniele Franzella. Saranno presenti, oltre al presidente della Repubblica, anche la ministra del Miur Valeria Fedeli, il presidente della Regione, Rosario Crocetta; il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, il rettore, Fabrizio Micari, il presidente del Centro La Torre, Vito Lo Monaco, e gli studenti universitari. Alle ore 11, presso il Teatro Biondo, alla presenza del Capo dello Stato, si terra’ la manifestazione in ricordo del 35esimo anniversario dell’uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo.

Saranno presenti anche Fedeli, la presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, Crocetta, Ardizzone, il vescovo Corrado Lorefice. Nel corso della mattinata, tre studenti di Palermo, Loano e Potenza, in rappresentanza degli oltre diecimila studenti partecipanti al Progetto educativo antimafia promosso dal Centro Studi, presenteranno i risultati del questionario sulla percezione mafiosa e il Coro delle voci bianche del Conservatorio Bellini di Palermo cantera’ l’inno nazionale e una canzone dedicata a Pio La Torre. Durante la manifestazione verra’ presentato il francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “Il Senso civico” dedicato a Pio La Torre e Rosario Di Salvo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine