Mafia: Procura chiede 15 anni di carcere per l’amica del boss Messina Denaro, Laura Bonafede

Quindici anni di carcere sono stati chiesti dalla Dda di Palermo, al termine della requisitoria, per Laura Bonafede, l’insegnante di Campobello di Mazara (Trapani), molto vicina a Matteo Messina Denaro, durante la latitanza del boss. Laura Bonafede, che è accusata di associazione mafiosa. In un primo momento alla maestra era stata contestato il reato di favoreggiamento aggravato, poi nel corso delle indagini il capo di imputazione è stato modificato in associazione mafiosa.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine