Mafia: raffica di incendi contro pentito siracusano, Corrado Ferlisi

Un incendio ad Avola (Siracusa) ha danneggiato il portone di casa di un collaboratore di giustizia.

L’intimidazione e’ rivolta a Corrado Ferlisi, 35 anni, coinvolto nel 2008 nell’operazione antimafia Nemesi su estorsioni e traffico di droga gestite dal clan Trigila di Noto, che da poco e’ stato trasferito in una localita’ segreta.

Nella stessa nottata un altro rogo ha divorato un furgone, Fiat Iveco, nella disponibilita’ del fratello del pentito mentre appena una settimana fa le fiamme avevano avvolto la macchina del padre del trentacinquenne. Sugli incendi di questa notte, spenti dai vigili del fuoco, indagano i carabinieri.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine