I malesseri dell’inverno: la tosse. Ecco come curarla…

I MALESSERI DELL’INVERNO

La tosse

Tra i disturbi invernali la tosse è sicuramente uno dei più diffusi. Le erbe medicinali ci offrono un valido aiuto per eliminarla.

La tosse è un efficace riflesso dell’organismo che serve a rimuovere l’eccesso di secrezioni o di muco che possono essere prodotti a livello delle vie respiratorie come risposta a stimoli irritativi di varia natura. Il rumore che sentiamo al tossire è la conseguenza di una forzata manovra di espulsione dell’aria dai polmoni, che contribuisce a ripulire le vie respiratorie da eventuali corpi estranei o da sostanze irritanti.

E’ quindi un meccanismo fisiologico,messo in atto dal nostro organismo per difendersi.

Tuttavia questo non significa che bisogna sottovalutarla, ma anzi, è necessario ascoltarla e conoscere bene le varie tipologie nelle quali si presenta.

Nella pratica comune si è soliti distinguerla in tosse grassa e tosse secca.

La tosse grassa è accompagnata da espettorato (comunemente conosciuto come catarro) che può essere di diversa natura: incolore, bianco o, in presenza di infezione, giallo verdastro. L’espulsione del muco in eccesso è un’importante protezione per le vie respiratorie: nel catarro sono presenti accumuli batterici che, se trattenuti, potrebbero aggravare o favorire l’infezione.

Per questo è importante ricorrere a rimedi che ne favoriscano il naturale processo di eliminazione.

La tosse secca,o stizzosa, è invece priva di espettorato e in molti casi immediata conseguenza di uno stimolo irritativo esterno o di una infiammazione. A sua volta accentua l’infiammazione e causa bruciore alla gola ed alle parti più alte dei bronchi, dando un forte fastidio ad ogni colpo di tosse.

Com’è facile comprendere, quindi, è necessario agire sulla causa alla base della tosse: il processo infiammatorio della mucosa delle prime vie respiratorie.

Questo è possibile anche grazie a piante medicinali e sostanze naturali capaci di svolgere un’azione protettiva sulla mucosa e limitando il contatto con agenti esterni irritanti (non solo freddo, ma anche fumo, smog, polveri…..)

Alcuni rimedi

 Tisana delle cinque specie pettorali degli antichi:

Malva           20g

Altea                                 4 cucchiai per 1 litro di acqua bollente infuso per 30 minuti,

Farfara            “                 filtrare, dolcificare con miele, aromatizzare eventualmente

Verbasco                             con un buccia di limone e bere a tazzine più volte al dì.

Viola tricolor            “

Questa tisana è utile nelle affezioni catarrali delle vie respiratorie, ha proprietà emollienti,espettoranti,antinfiammatorie, utile in caso di tosse, bronchite e catarro ostinati

 

Tisana calmante della tosse:

4cucchiai per un litro di acqua bollente, infuso per 25/30 minuti, filtrare, dolcificare con miele e bere durante la giornata

 

Elicriso           25g

Marrubio        25g

Verbasco         25g

Piantaggine      25g

Liquirizia        20g

Questa tisana ha azione emolliente, antinfiammatoria e lenitiva delle vie respiratorie.

 

Tisana per fumenti:

2 cucchiai in una bacinella di acqua bollente,inalare per 10 minuti coprendo il capo con un asciugamani

Issopo     30g

Pino mugo 30g

Eucalipto  30g

Camomilla  30g

 

Per calmare una tosse persistente:

1 goccia di olio essenziale di ISSOPO  diluito in 1 cucchiaino di miele per 4/5 volte al dì.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine