Massacra di botte la moglie a Vittoria: fermato dalle figlie

Picchia le figlie e la moglie poi tenta di strangolarla. E’ accaduto a Vittoria nel Ragusano. Sono state le due figlie a salvare la madre dalla furia dell’uomo, pluripregiudicato del luogo, 37 anni, e ai domiciliari per altro reato. Una lite sfociata in violenza fisica e verbale e culminata con il tentativo dell’uomo di strangolare la donna. Maltrattamenti che duravano da anni; la donna e le figlie si sono rivolte ai carabinieri di Vittoria che hanno tratto in arresto l’uomo, su disposizione del sostituto procuratore Monica Monego. Il detenuto è stato trasferito al carcere di Gela.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine