Mercato di Vittoria, controlli a tappeto delle Forze dell’Ordine: diverse irregolarità al vaglio

Le forze dell’ordine sono tornate venerdì mattina alle sette al mercato ortofrutticolo per effettuare controlli straordinari sulla regolarità delle attività commerciali.

Una struttura, quella vittoriese, tra le più importanti del Meridione, basti pensare che ogni giorno 400 autocarri partono carichi di prodotti dell’ortofrutta e del settore floricolo con destinazione i mercati del Nord.

L’altro ieri mattina 60 uomini delle forze dell’ordine hanno eseguito un accesso presso il mercato ortofrutticolo di Vittoria. Il controllo è stato pianificato in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Annunziato Vardè, ed è stato concordato nel corso di una riunione tecnica di coordinamento svoltasi presso la Questura di Ragusa.

In campo sono scese squadre miste costituite da personale della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale di Vittoria. Le forze di polizia, ciascuno per le rispettive competenze, hanno eseguito controlli all’interno dell’area mercatale e presso i box, anche allo scopo di fare emergere eventuali violazioni di legge in ogni ambito (penale, fiscale, amministrativo).

In particolare gli uomini della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri hanno focalizzato i loro controlli sull’identificazione delle persone all’interno del mercato e le società del comparto ortofrutticolo che operano all’interno della struttura. La Polizia Stradale ha controllato numerosi mezzi appartenenti alle società di autotrasporto operanti nel mercato, elevando 38 illeciti amministrativi sul codice della strada.

Gli uomini della Guardia di Finanza – secondo quanto scrive il collega Salvo Martorana sul Giornale di Sicilia – hanno controllato 7 box, 8 bilance certificate (2 non revisionate ed una sotto sequestro amministrativo) ed hanno intervistato 32 persone; una società è risultata esercente doppia attività ed è stata segnalata ai vigili urbani di Vittoria per violazione al regolamento del mercato; rilevato un lavoratore in nero con sospetta indebita percezione di invalidità ed una violazione dell’obbligo di dimora per un altro soggetto. Infine, la Polizia Municipale di Vittoria ha operato i controlli annonari di competenza. Controllate complessivamente 453 persone e 142 mezzi.

Al momento sono al vaglio le posizioni e le irregolarità rilevate nel corso dei controlli. 

Più volte ci siamo soffermati sul Mercato di contrada Fanello a Vittoria, indicando le molteplici irregolarità che però non possono intaccare il lavoro della stragrande maggioranza di persone per bene che fanno parte della filiera del Mercato (LEGGI L’ARTICOLO).

Eppure tante irregolarità continuano a rimanere sul campo, una su tutte le presenze che non dovrebbero esserci, come quella di Venerando Lauretta (indicato come presunto socio occulto del box 65) ed altri (LEGGI L’ARTICOLO).

Tutto tralasciando il business della plastica…

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine