Migranti: condannati due presunti scafisti dopo sbarco Ragusano

Sono stati Ccondannati in primo grado dal gip, a 3 anni 1 mese e 10 giorni, oltre a 240mila euro ciascuno, due cittadini egiziani, difesi dagli avvocati Enrico Cultone e Antonio Cappello, ritenuti colpevoli di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La sentenza e’ stata emessa dal gip Tribunale di Ragusa, Eleonora Schinina’; la pubblica accusa era rappresentata dal pm Santo Fornasier. I due egiziani sarebbero stati riconosciuti come “scafisti”, in occasione dello sbarco a Pozzallo avvenuto l’1 ottobre del 2023. I migranti – oltre ai due scafisti, altre 31 persone (30 originarie del Bangladesh e una di nazionalita’ siriana) – erano a bordo di una piccola imbarcazione di vetroresina che era stata soccorsa a circa 42 miglia nautiche a sud est di Portopalo di Capo Passero dalla motovedetta Cp 325 della Guardia costiera, di stanza alla Capitaneria di porto di Pozzallo. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine