Modica, attentato incendiario contro il nostro Direttore, Paolo Borrometi

Una nuova, ennesima, intimidazione la scorsa notte è stata indirizzata contro il nostro direttore, Paolo Borrometi, collaboratore dell’AGI per la provincia di Ragusa. La scorsa notte è stato appiccato il fuoco alla porta della sua abitazione, al settimo piano di un condominio nel centro della cittadina. La porta è stata, verosimilmente, spruzzata di liquido infiammabile da sconosciuti che hanno poi innescato un rogo.

foto (12)Nell’aprile scorso Paolo Borrometi era stato aggredito da uomini incappucciati che lo avevano picchiato con tanta violenza da rompergli una spalla.

Si erano poi susseguite varie altre intimidazioni, tra le quali il danneggiamento della sua auto.

Solidarietà è stata espressa a Borrometi in una nota dal dal Movimento 5 Stelle Sicilia e dai deputati regionali pentastellati:”Basta omertà, chi sa parli senza paura; è questo l’unico modo per liberarsi dalle catene della malavita e dalla prepotenza dell’illegalità”.

Qualche settimana fa ignoto avevano scritto con uno spray, nell’androne di casa Borrometi: “Borrometi sei morto”.

Intanto in queste ore non è mancato chi, a Scicli, ha detto che sono i giornalisti a rovinare l’immagine della città.

A Paolo tutta la solidarietà della nostra Redazione: Paolo non sei solo!

Condividi

Originaria di Ragusa ma residente in Vittoria dove ha conseguito la maturità liceale e l’anno successivo quella magistrale per ottenere l’abilitazione all’insegnamento (1999-2000). Laureatasi in lingue e letterature straniere insegna negli istituti superiori privati. Tutor universitario ha collaborato per sei anni con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha realizzato con il FEI una guida multilingua sui diritti e doveri degli immigrati e lavorato come socia e mediatrice linguistico-culturale per minori immigrati non accompagnati presso la cooperativa sociale Alfa di Vittoria. Traduce testi letterari in lingua inglese e spagnola e collabora con Mister Go e Accademia Britannica come organizzatrice vacanze-studio all’estero. Quando può mette qualcosa in valigia e viaggia moltissimo. Le sue mete? Spagna, Turchia, Marocco…

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine