Modica bassa “sicura”: 2 arresti dei Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Modica continuano con attività incessante di controllo del territorio su tutto il territorio di competenza. Segnatamente la lotta all’illegalità ed allo spaccio di stupefacenti prosegue nelle ore più sensibili nella zona di Modica bassa già molto frequentata dai turisti. Nel tardo pomeriggio di ieri i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto due giovani per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’attenzione veniva attirata da un’auto con tre persone giovani a bordo parcheggiata in Viale Medaglie d’oro, la perquisizione dei soggetti permetteva di rinvenire all’interno dell’abbigliamento intimo di un soggetto sei involucri di marijuana per circa 6 grammi. Il giovane modicano dichiarava di avere appena acquistato la droga dagli altri due, un ucraino residente a Modica ed un modicano. La successiva perquisizione domiciliare a casa dell’ucraino, permetteva con elevato intuito investigativo dei Carabinieri e grande caparbietà, di rivenire all’interno del vano riservato a contenere la cenere nel camino, altro stupefacente dello stesso genere destinato allo spaccio, per circa 20 grammi, che avrebbe fruttato circa 300 Euro, nonché bilancino di precisione e materiale per taglio e confezionamento. Le operazioni si concludevano con l’arresto di:

  • Antonio BAGLIERI, 22 anni;
  • Ruslan SERIKIN, ucraino di 26 anni.

Il giovane acquirente è stato segnalato quale assuntore alla locale Prefettura. Gli arrestati al termine delle formalità sono stati tradotti presso i propri domicili a disposizione del P.M. di turno della Procura di Ragusa, Dott.Rota.

Le attività dell’Arma proseguiranno per continuare a mantenere elevati i livelli di sicurezza percepita.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine