Modica, due arresti dei Carabinieri

carabinieri modica

I Carabinieri della Tenenza di Scicli nel corso dell’attività di controllo del territorio hanno arrestato un minorenne per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. 

L’azione di contrasto dei militari dell’Arma si è svolta nel corso della serata nelle vie del centro storico, ove il giovane di 17 anni, già sottoposto all’attenzione per gli strani movimenti che aveva compiuto nelle ore precedenti, è stato controllato e sottoposto a perquisizione personale. L’attività ha permesso di rinvenire nove dosi di marijuana e 100 Euro in contanti, verosimilmente provento dello spaccio. La successiva perquisizione estesa all’abitazione del giovane ha permesso di rinvenire altri 40 grammi di droga. Già pronta per essere immessa sul mercato, oltre ad un bilancino di precisione. Il giovane è stato arrestato nella flagranza di reato e posto a disposizione del Pubblico Ministero della Procura dei minori per il successivo giudizio. La droga sequestrata avrebbe fruttato oltre 500 Euro e sarebbe stata sicuramente venduta a giovanissimi sciclitani.

 Il rinforzato dispositivo di controllo del territorio attivo H24 su tutto il territorio della Compagnia di Modica ha permesso di trarre in arresto un altro soggetto a Modica, per evasione dagli arresti domiciliari. L’aliquota Radiomobile, infatti, nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio, rivolti oltre che alla gestione dell’emergenza epidemiologica, anche al rispetto delle norme dei vari soggetti sottoposti ad obblighi, ha tratto in arresto un uomo per evasione dagli arresti domiciliari. I Carabinieri si sono posti alla ricerca di un giovane di origini iblee, che doveva trovarsi a scontare gli arresti domiciliari presso una comunità di Modica e non è stato trovato presso quel domicilio dal quale si era allontanato arbitrariamente. La pattuglia dell’Arma lo ha trovato alcuni minuti dopo in un’altra zona della città e lo ha tratto in arresto in flagranza. Al termine delle formalità, Samuele Occhipinti, 28 anni, è stato posto a disposizione del Pubblico Ministero di turo della Procura di Ragusa.

L’azione di controllo sul territorio volta alla prevenzione di condotte illecite ed alla corretta applicazione delle normative governative per la fase emergenziale viene svolta ogni giorno nei vari comuni del territorio con numerose pattuglie.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine