Modica, muore un Carabiniere, Angelo Tuminello. Stroncato da infarto

Un infarto fulminante ha stroncato un carabiniere fuori dal servizio mentre faceva jogging nella tarda serata di ieri nella zona di Treppiedi sud. Per Angelo Tuminello, appuntato scelto di Palermo, 49anni, non c´è stato nulla da fare nonostante i soccorsi. 

L´uomo si è accasciato a terra morendo praticamente sul colpo. Angelo Tuminello correva lungo l´anello della circonvallazione ortisiana a Treppiedi sud e stava percorrendo la parte prospiciente una pizzeria della zona insieme ad un collega, di Termini Imerese. I due carabinieri in tuta erano soliti fare jogging dopo le stressanti giornate di lavoro al centro di prima accoglienza di Pozzallo dove erano stati distaccati dalla legione di Palermo insieme ad altri colleghi. Come quasi ogni sera i due carabinieri avevano cominciato la corsa dopo avere indossato tuta e scarpette. Il militare non aveva mai avuto problemi cardiaci, era abituato all´esercizio fisico per tenersi in forma. 

Tutto ad un tratto però Angelo Tuminello si è fermato, accasciandosi sull´asfalto. Ha chiesto aiuto all´amico e collega impotente che ha fatto di tutto per rianimarlo ed è spirato qualche minuto dopo tra lo sconcerto e l´incredulità dei tanti residenti che stavano facendo rientro a casa per la cena. Sono subito arrivate due auto dei carabinieri e l´ambulanza del 118 per il trasporto all´ospedale “Maggiore”, ma il militare era già privo di vita. Angelo Tuminello era da circa 20 giorni distaccato alla locale compagnia dei Carabinieri e di stanza al porto di Pozzallo. Lascia la moglie e due figli 20enni.

Alla famiglia di Angelo Tuminello ed all’Arma dei Carabinieri di Modica le condoglianze della redazione de La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine