Il Modica pareggia nell’amichevole di Santa Croce, i “tigrotti” chiudono il ritiro precampionato

Modica – Il Modica di Luca Filicetti e Sebastiano Schiavo ha chiuso con l’amichevole con il Santa Croce di “Meno Gol” Bonarrigo il suo ritiro precampionato.

Un test non ufficiale, dove i rossoblù della Contea hanno potuto oleare i meccanismi voluti dai due tecnici in vista dell’esordio ufficiale del 24 agosto nel primo turno di Coppa Italia contro i “cugini” del Vittoria.

Per dare spazio a tutti gli elementi delle due rose Filicetti, Schiavo, Boncompagni e La Vaccara hanno deciso di far disputare alle due formazioni due tempi da 30’ e due successivi di 25’.

Alla fine il risultato contava relativamente ma le due squadre hanno fatto vedere delle buone trame di gioco e una condizione atletica accettabile che fanno ben sperare per il futuro.

Alla sfida era presente una nutrita rappresentanza di Ultras Modica 1932 che ha colorato la tribuna del “Kennedy” di rossoblù a dimostrazione che la città crede al progetto societario e si sta stringendo sempre di più alla squadra della Contea che punta a fare bella figura nel campionato di Eccellenza.

Ancora in rete Alex Porto che in questa prima fase di stagione è stato il più prolifico degli attaccanti a disposizione di Filicetti e Schiavo.

Dopo la pausa per la festività di Ferragosto i rossoblù torneranno a lavorare a pieno ritmo per preparare l’esordio di Coppa Italia.

Mercoledì prossimo, intanto, i rossoblù parteciperanno al “Vincenzo Presti” di Gela a un triangolare in notturna insieme a Gela e Akragas.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine