Modica, qualcuno “se la ride” ma i commercianti della Sorda rischiano il pane!

“Le piu’ sentite condoglianze ai commercianti di Via San Giuliano alta Piazza Libertà e zone limitrofe, per la grave perdita del loro pane quotidiano”.
Mentre qualcuno “se la ride” noncurante del grave danno arrecato ai commercianti tutti della zona S. Giuliano Alta, Piazza libertà e zone limitrofe, altri pensano a come faranno a sbancare il lunario dopo questa “messa in ginocchio” da parte di chi non è stato in grado e non ha avuto voglia di ponderare anche per un solo istante il piano di viabilità.
Dopo i numerosi vani tentativi , Modica si è svegliata con un manifesto funebre che poco ha da raccontare se non la cieca supremazia di qualcuno al potere del regno.
Indignati , i commercianti hanno “gettato la spugna” consapevoli che non è possibile lottare contro i “mulini a vento”.
L’ennesima sconfitta dunque per Modica che pian pianino si sta piegando al volere, ai voleri, di qualcuno.
Nulla togliendo ai nostri amici cinesi, tra poco, ed a questo punto sarebbe meglio augurarselo, di avere alle prossime amministrative un candidato a Sindaco con gli occhi a mandorla , forse riusciremmo a sostituire le luminarie con le lanterne di carta di riso e magari per qualche anno non saremmo frustrati dalle tante tasse che in realtà solo noi paghiamo e perché no, magari le strade diventerebbero piu’ accettabili con l’ausilio delle Riscio’.
Pensiamo ad un futuro diverso, ai tanti locali chiusi ad insegne spente e a disperazione profusa. Sembra ideale come scenario almeno per questa notte Buon Halloween a tutti.

Condividi
Alessia Sudano , classe 1976 Modicana di adozione ma Catanese nel DNA. Da numerosi anni si occupa di Marketing strategico o come lo definisce simpaticamente lei “Emozionale” Curiosa, allegra, intransigente, testarda, moglie , madre e donna in carriera, tratta la vita alla sua maniera ( a colpi di sorrisi). Da sempre impegnata nel sociale, adora gli animali, ama dipingere scrivere e ascoltare la musica (solo quella giusta) Si cimenta in questa nuova avventura “Punti di svista” perché a quanto pare ed a suo dire ,ci sarà sempre qualcosa che merita attenzione e che non ha la giusta considerazione. In cantiere per lei un libro a quanto si vocifera autobiografico. La sua massima? Parlate da uomini saggi, comportatevi come gente comune…….

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine