Il Modica recupera la gara con l’Acireale, al “Tupparello” con Panatteri ma senza Filicetti

Modica – Inizia con il recupero del “Tupparello” una settimana decisiva per il Modica.

Dopo il meritato pareggio di domenica scorsa contro il Milazzo, infatti, oggi i “tigrotti” torneranno in campo per il recupero della ventiquattresima giornata del girone B del campionato di Eccellenza sul campo dell’Acireale quarta forza del girone orientale.

Per i “Tigrotti” uscire indenne dal “Tupparello” è fondamentale in vista del rush finale del campionato. Nonostante il pareggio contro il Milazzo che ha interrotto la serie negativa che durava da più di un mese, i risultati arrivati dagli altri campi hanno fatto “risucchiare” i rossoblù in piena zona play out.

Il 14 febbraio la gara contro la formazione acese è stata sospesa per impraticabilità di campo al 49’ quando il risultato era ancora fermo sullo 0 – 0, ma in quell’occasione il Modica si presentò al “Tupparello” con la formazione juniores “rinforzata” all’ultimo momento da Luca Filicetti, Gigi Pianese e Roberto Rosi. Il sabato di San Valentino, infatti, è stato il giorno delle dimissioni della dirigenza presieduta da Pietro Bellia e i giocatori “senior” non se la sentirono di affrontare la trasferta senza le dovute garanzie per il futuro. Garanzie che sono arrivate prima del match con il Milazzo e che hanno ridato un po’ di serenità all’ambiente.

Oggi al “Tupparello” dovrebbe scendere in campo un Modica più “quadrato”, anche se gli “under” che sono scesi in campo in queste due settimane (Acireale e Milazzo) non hanno affatto sfigurato e potrebbero tornare utili anche a partita in corso.

In attacco la formazione della Contea dovrebbe ritrovare Ignazio Panatteri che dovrebbe fare coppia con Charlie Okolie. I rossoblù, però, non avranno a disposizione Luca Filicetti, che già diffidato domenica scorsa è stato ammonito e di conseguenza squalificato per una giornata. Il capitano e allenatore modicano rientrerà domenica nello scontro diretto con il Giarre in programma al “Regionale”. Al suo posto potrebbe andare uno tra Rosi (quest’ultimo regolarmente in campo seppur non in perfette condizioni fisiche per una botta al costato che l’ha costretto a uscire anzitempo domenica scorsa) e Gatto con Ravalli che arretrerebbe sulla linea mediana per dare maggiore copertura alla difesa.
La gara del “Tupparello” sarà diretta dal messinese Alfredo Iannello che si avvarrà della collaborazione di Antonino Junior Palla e Michele Raspanti della sezione di Catania. Il fischio d’inizio del “Tupparello” è stato fissato per le 18.

Probabile formazione Modica: Giannì, Nassi (Luca Paolino), Iabichella, Rosi, Pianese, Lao, Sabellini (Orlando Conti), Gatto, Okolie, Ravalli, Panatteri.

Nella foto la formazione scesa in campo nella gara di Acireale poi sospesa per impraticabilità di campo

Condividi

sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 – 9 -1966. Ho studiato all’Istituto Tecnico Commericiale “Archimede” di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80′ (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport “minore” a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine