Il Modica sconfitto nell’amichevole di Gela, ma i meccanismi di squadra iniziano a “funzionare”

Gela – Modica 3 – 2

Gela – Bell’amichevole ieri sera al “Vincenzo Presti” di Gela tra la formazione locale che parte attrezzata per provare a vincere il campionato di Promozione e il Modica che il 7 settembre sarà ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza.

Il risultato finale (che alla fine conta relativamente) ha visto prevalere il Gela, ma Luca Filicetti e Sebastiano Schiavo hanno avuto le indicazioni che si aspettavano.

La squadra ha tenuto bene il campo e ha messo in mostra buone trame di gioco, i meccanismi cominciano a funzionare a pieno ritmo e l’intesa tra i giocatori è a buon punto.

La difesa che ha giocato la prima parte dell’incontro (e che dovrebbe essere quella titolare) è arcigna e ben giostrata dal duo Pianese – Cassibba, mentre sugli esterni Luca Paolino (nelle prossime ore dovrebbe arrivare la firma che lo lega ai “tigrotti”) e Nicola Iabichella hanno tenuto bene la posizione e hanno anche provato a spingere in avanti.

A centrocampo Maiko Candiano ha fatto vedere (qualora ce ne fosse bisogno) tutta la sua classe e oltre a inventare “giocate” per Alex Porto e Charlie Okolie ha messo a segno la doppietta che ha regalato il momentaneo vantaggio ai rossoblù della Contea che anche in terra nissena sono stati seguiti e incitati dal gruppo “Ultras 1932” per tutto l’arco della gara.

Il Modica spera di trattenere all’ombra del Castello dei Conti il fantasista ex Siena e Borgo A Buggiano che alzerebbe di molto il già ottimo tasso tecnico del centrocampo modicano, ma il ventiduenne fantasista modicano “spera” in una chiamata di qualche club di serie superiore.

Il resto della gara è servito ai due tecnici per tastare le condizioni di forma di tutta la rosa in vista dell’esordio in Coppa Italia di domenica prossima contro i “cugini” del Vittoria.

La squadra oggi è tornata ad allenarsi al “Pietro Scollo” e lo farà fino a sabato quando dopo la rifinitura Filicetti e Schiavo dirameranno la prima lista dei convocati per il primo derby ufficiale della stagione.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine