Modica, scoppia la polemica nel Corsorzio turistico: “La Sorda? Non fa parte della città…”

La Sorda? Fuori dagli itinerari turistici di Modica. Forse non facciamo parte della Città oppure, ancor peggio, gli ospiti che alloggiano da noi sono meno intelligenti rispetto a quelli che soggiornano nelle strutture ricettive di altre zone di Modica”.

Sono durissime le parole che abbiamo raccolto degli albergatori della Sorda che, a giudicare dalla questione del pullmino che offre il servizio navetta per i turisti, facendo la spola fra Modica Alta e Modica Bassa, sono molto amareggiati e sconfortati.

Gli albergatori penserebbero, addirittura, a proteste clamorose, come quella di non versare più la tassa di soggiorno al Consorzio Turistico o uscirne fuori.

Noi siamo in regola con i pagamenti della tassa di soggiorno, ma vediamo che c’è una mancanza totale di servizi. Come facciamo a portare i turisti dalla Sorda al centro città? Ed ancora, perché relegarci a ruolo di marginalità? Cosa spieghiamo ai nostri ospiti?”.

Sono tutte domande irrisolte che, certamente, aspettano una risposta seria. La tassa di soggiorno viene regolarmente versata dal primo giugno del 2013 eppure, dopo un anno, sono davvero pochi i servizi che si possono “toccare con mano” per la città ed i turisti.

Avevamo proposto tanti progetti – continuano gli albergatori – ma nessuno è stato accettato. Anzi, ancor peggio, abbiamo la sensazione che alcuni siano stati presi dal comune e fatti propri, esautorando dal ruolo di autonomia il Consorzio”.

Il Consorzio Turistico dovrebbe avere un ruolo autonomo, eppure…

Eppure siamo come commissariati, c’è un delegato del Sindaco che, sostanzialmente, partecipa a tutte le nostre attività e svolge il ruolo di controllore. Così continuando – concludono – non si va da nessuna parte e non nascondiamo la possibilità di proteste clamorose…”.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine