La Modicanese “apre” a nuovi soci e pensa al ripescaggio in Prima Categoria, Battaglia resta?

Modica – Seppur a fari spenti, la Modicanese del presidente Mommo Carpentieri sta lavorando per approntare la prossima stagione che vedrà il giovane sodalizio modicano ai nastri di partenza del campionato di Seconda Categoria.

La dirigenza nelle ultime settimane si è riunita in più di un’occasione per programmare il futuro che prevede l’ingresso di nuovi soci che daranno una grossa mano e non solo a livello economico per quella che potrebbe essere la stagione del “definitivo” rilancio della squadra rossoblù.

Nel frattempo la dirigenza modicana sta pensando di presentare (i termini scadono la prossima settimana) domanda di ripescaggio nel campionato di Prima Categoria. La strada non è delle più semplici, ma i rossoblù vogliono comunque provarci.

Grande entusiasmo, dunque, in seno alla dirigenza che spera di trasmetterlo ai giocatori che comporranno la rosa della prossima stagione.

Nei suoi primi due anni di vita, il sodalizio della città della Contea ha vinto il campionato di Terza Categoria e la scorsa stagion, in Seconda ha fallito di un soffio la promozione in Prima Categoria arrivando fino alla semifinale play off.

L’intenzione societaria è quella di confermare in blocco l’organico della passata stagione che tanto bene ha fatto in questi due anni provando a rinforzarlo con qualche nuovo innesto.

Alla guida tecnica dovrebbe essere riconfermato Massimo Battaglia, ma anche in questo caso la dirigenza non ha dato l’ufficialità. Il tecnico modicano è alla guida della squadra da due anni e nei giorni scorsi ha dato la sua disponibilità per sedersi sulla panchina della Modicanese anche per la prossima stagione.

Qualcosa in merito si potrà sapere nei prossimi giorni, dopo l’ennesima riunione societaria che servirà a tracciare in maniera definitiva il programma della nuova stagione.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine