La Modicanese da oggi in preparazione, nelle prossime ore la scelta del nuovo tecnico

Modica – Inizierà stasera alle 19,30 la nuova stagione della Modicanese del presidente Mommo Carpentieri che ieri sera al “Vincenzo Barone” si è riunita accolta da vecchi e nuovi dirigenti.

A fare gli onori di casa è stato il presidente Mommo Carpentieri che ha presentato alla squadra (nella foto) i volti nuovi che collaboreranno con lui in questa stagione con lo staff dirigenziale. Il massimo dirigente del sodalizio rossoblù, inoltre, ha illustrato i programmi e le ambizioni che il sodalizio da lui presieduto si è posto per la nuova stagione.

Prima di “aprire” il capitolo stagione 2014/2015 iCarpentieri ha voluto chiudere con il “passato” ringraziando pubblicamente l’ormai ex allenatore Massimo Battaglia che riconfermato per il terzo anno consecutivo sulla panchina rossoblù dopo aver dato la sua disponibilità ha successivamente declinato l’invito per sopraggiunti impegni personali.

“Voglio ringraziare Massimo Battaglia per il grande lavoro svolto e i grandi risultati ottenuti in questi due anni alla guida della Modicanese – ha dichiarato Mommo Carpentieri – auguro a lui le migliori fortune per la sua carriera di allenatore sperando di rivederlo al più presto su qualche panchina di serie superiore. Motivi personali l’hanno portato a questa decisione, io e i miei collaboratori ne prendiamo atto e siamo già attivi per cercare il suo sostituto che nel giro di qualche giorno sarà con noi per iniziare questa nuova avventura. Auguro alla squadra un buon lavoro e spero che si possano migliorare i risultati ottenuti nel recente passato”.

Da stasera e fino a quando non arriverà il nuovo tecnico (la dirigenza è in contatto con un paio di tecnici che hanno dato la loro disponibilità) gli allenamenti saranno diretti da Emanuele Sarta che farà da “traghettatore” e successivamente si dedicherà al sett0ore giovanile sul quale la dirigenza quest’anno punta molto tant’è che oltre ai campionati provinciali parteciperà al torneo regionale “Allievi”.

Nelle prossime ore, intanto, la dirigenza inoltrerà in Lega la domanda di ripescaggio in Prima Categoria.

“Seconda o Prima Categoria per noi cambia poco – conclude Mommo Carpentieri – il nostro obiettivo principale è sempre il sano divertimento per chi difende i nostri colori e il rispetto dei valori umani e di aggregazione. Se saremo ripescati nella serie superiore tanto meglio, ma se non sarà così con la rosa a disposizione e l’organizzazione societaria di prim’ordine punteremo a conquistare la Prima Categoria sul campo”.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine