La Modicanese inizia la nuova stagione senza Massimo Battaglia, i rossoblù pensano al ripescaggio

Modica – Inizierà stasera alle 19,30 la “nuova” avventura della Modicanese del presidente Mommo Carpentieri.

Tutta la rosa della passata stagione si ritroverà al “Vincenzo Barone” per dare il via agli allenamenti per l’imminente stagione che ormai è alle porte.

I rossoblù modicani  non avranno più in panchina Massimo Battaglia,che dopo aver dato la sua disponibilità per allenare la squadra per il terzo anno consecutivo nelle scorse ore ha fatto un passo indietro, comunicandolo al vice presidente Nuccio Gugliotta.

La dirigenza rossoblù, dunque, dovrà cercare entro pochi giorni il suo sostituto e sul taccuino del DS modicano ci sono già due tre nomi che entro poche ore dovranno dare una risposta.

A guidare il primo allenamento di stasera ci sarà Emanuele Sarta, “vecchia” gloria del calcio modicano che non ha bisogno di presentazioni.

Il “Cavaliere” (così era soprannominato Sarta quando vestiva la casacca del Modica),”traghetterà” la squadra fino all’arrivo del nuovo tecnico e inoltre, avrà il compito di gestire e coordinare il settore giovanile che oltre alle categorie “provinciali” di allievi, giovanissimi ed esordienti, parteciperà sotto il nome di Me.Ta. Sport al campionato regionale “Allievi”.

Novità anche in seno alla dirigenza. Entra a far parte dello staff dirigenziale Saro Vindigni, che affiancherà Nuccio Gugliotta, Sergio Cappello e Francesco Pisana.

La società, inoltre è nell’attesa di definire l’ingresso di altri sponsor che aiuteranno la dirigenza anche dal punto di vista economico. Entro il 29 agosto, inoltre la Modicanese presenterà tutta la documentazione necessaria per chiedere il ripescaggio in Prima Categoria. Subito dopo aver saputo il torneo che si dovrà affrontare la dirigenza, si tufferà sul mercato per rinforzare la squadra.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine