Non sono d’accordo!

pietro santapaola

Non sono d’accordo. Non si può (e non si deve) emarginare, isolare, mettere all’indice un ragazzo per il cognome che porta, per le colpe del padre, del nonno o dello zio (tranne che, ovviamente, non sia la “famiglia” a voler influenzare le scelte della squadra).

Anzi, si deve far di tutto per permettere a quel ragazzo di trovare una nuova vita, di disconoscere e allontanarsi dalle scelte mafiose, folli, criminali del proprio parente.Guardate l’esempio straordinario del Presidente Di Bella con il progetto “Liberi di Scegliere”e l’impegno di Libera con Enza Rando, di tante altre associazioni, che cercano tutti insieme disperatamente di dare “nuova vita” ai figli degli ‘ndranghetisti.

Anche perché siamo molto schizofrenici. Nei piccoli centri, nelle piccole realtà, quando i figli dei boss non si allontanano dalle scelte del padre – magari creando società e diventandone prestanome -, c’è chi (purtroppo tanti, troppi) li “rispetta” per il cognome che portano. Ed invece, quando si allontanano dalle scelte mafiose, li ghettizziamo? Non sono d’accordo. Spero che questo ragazzo – se la vicenda sarà confermata -, qualsiasi sia il suo cognome, abbia la sua possibilità. E la abbia disconoscendo – nei fatti – le scelte mafiose dei suoi parenti criminali.

Pensiamo a Peppino Impastato.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine