OMCOM MONITERA’ QUANTO SUCCEDE A MALTA – LO DOBBIAMO A DAPHNE (di Salvatore Calleri)

Ad un anno di distanza dalla uccisione della giornalista Daphne Caruana Galizia da Malta non arriva nessuna significativa novità.

E’ mai possibile che in un paese europeo ancora non si sappia quasi nulla su chi ha ordinato un efferato omicidio che ha stroncato una blogger impegnata contro il malaffare?
Non è né possibile né tollerabile.

Tempo fa l’Omcom ha pubblicato un report sulla criminalità mafiosa ed organizzata su Malta che potete trovare al seguente link
https://osservatoriomediterraneosullamafia.blogspot.com/2018/05/report-su-malta-2018.html

In tale rapporto emerge una situazione che va monitorata in modo continuo e che non è per nulla buona. E’ bene sottolinearlo senza giri di parola.

La Fondazione Caponnetto e l’Omcom terranno sempre alta l’attenzione sulla mafia e sul crimine a Malta. Lo dobbiamo a Daphne.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine