Omicidio Peppe Lucifora, domani il Riesame decide su Davide Corallo

E’ stata fissata per domattina dinanzi alla quinta sezione penale del Tribunale di Catania, l’udienza del Riesame per Davide Corallo, carabiniere sospeso dal servizio e unico indagato per l’omicidio del cuoco modicano Peppe Lucifora, assassinato al quartiere Dente di Modica a novembre dello scorso anno.

Il Tribunale collegiale a seguito della richiesta dei legali di Corallo, Orazio Lo Giudice e Piter Tomasello, e’ chiamato a riesaminare gli atti che hanno portato il gip di Ragusa Eleonora Schinina’ – in accoglimento delle richieste della Procura di Ragusa rappresentata dal sostituto Francesco Riccio – ad emettere una ordinanza di custodia cautelare in carcere per Corallo con l’ipotesi di reato di omicidio.

Un passaggio importante, questo del Riesame; in caso di conferma dell’ordinanza che porto’ all’arresto di Corallo verrebbe avvalorato il lavoro di inquirenti e Procura e del quadro indiziario posto alla base dello stesso provvedimento. Davide Corallo si trova in carcere a Caltagirone dal 15 giugno.

Il cuoco modicano venne trovato morto nella sua abitazione, semi svestito; tramortito, venne soffocato da una presa mortale al collo. Una serie di indizi, accertamenti scientifici dei Ris e testimonianze raccolte dai carabinieri di Modica, portarono a stringere il cerchio attorno a Corallo fino all’emissione della ordinanza di arresto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine