Operazione “Candelora” dei Carabinieri: cedono droga ai minori, arrestati in tre

I Carabinieri delle Stazioni di Pozzallo e Modica e del Nucleo Operativo hanno tratto in arresto tre giovani pozzallesi per detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanze stupefacenti.

Le operazioni dell’Arma che per il 2 febbraio, sabato sera, sono state denominate Candelora, hanno visto impegnati dieci Carabinieri in un servizio coordinato ad alto impatto. I militari hanno visitato i luoghi della movida pozzallese e specificamente quelli frequentati dai più giovani, con un servizio di attenta osservazione. In tarda serata, i militari hanno tre giovani pozzallesi che cedevano marijuana e cocaina a dei giovani tra cui una minorenne. La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire un ulteriore quantitativo di droga di 4 dosi di cocaina.

Al termine delle operazioni sono stati tratti in arresto:

  • Vincenzo Gambuzza, 39 anni;
  • Michael Galanti, 20 anni;
  • Salvatore Sigona, 20 anni.

I tre giovani già tratti in arresto in passato per medesimi reati, sono stati associati agli arresti domiciliari a disposizione del P.M. di turno della Procura di Ragusa, dott.ssa Monego, in attesa di giudizio.

Le attività dell’Arma dei Carabinieri volte a garantire un tranquillo ed ordinato vivere civile continueranno nelle prossime ore al fine di contrastare la dilagante attività di spaccio di stupefacenti che spesso vede coinvolti giovanissimi assuntori.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine