Al “PalaRizza” è tempo di derby, domani PVT e Motuca Trade per una “stracittadina” da non perdere

Modica – L’attesa sta per finire. Domani alle 18 al “PalaRizza” si torna a fare sul serio e il programma per la neo capolista del campionato di serie C femminile di pallavolo è tempo di “Stracittadina”.

Sulla strada della Pro Volley Team Modica, infatti, ci saranno le “cugine” della Volley Motuca Trade.

“Davide contro Golia”? Nemmeno per idea. Se la formazione di Ennio Cutrona parte favorita perché capolista e con un maggior tasso d’esperienza nel suo roster, il sestetto di Carmela Lauretta e Donato Borgese è una bella realtà di questo campionato e farà di tutto per ribaltare il pronostico e fare lo “sgambetto” alla formazione che da tutti è considerata la candidata numero uno al successo finale, ma un derby è sempre un derby e le motivazioni che riescono a dare i tecnici durante la settimana sono determinanti.

La Motuca Trade ha avuto due settimane per preparare la sfida alle “cugine” biancorosse, mentre la PVT è “carica” dopo il successo esterno di Acicatena e la riconquista della prima posizione in classifica.

Due squadre che, dunque, arrivano alla “stracittadina” con il morale alto e con l’obiettivo di regalarsi un Natale con i “fiocchi”.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine