“PalaRizza” troppo caro, le società chiedono “aiuto” all’amministrazione comunale

Una richiesta d’aiuto da parte dell’Amministrazione Comunale è stata lanciata attraverso un comunicato stampa da due delle più gloriose società pallavolistiche modicane che usufruiscono del “PalaRizza” per svolgere gli allenamenti e le partite ufficiali dei campionati di appartenenza e giovanili.

  Stiamo parlando di Volley Modica e Pro Volley Team che non riescono a far fronte agli aumenti “concordati” con la società che gestisce la struttura di Via Catagirasi di proprietà della Provincia Regionale di Ragusa. 

  “Nonostante il grosso impegno profuso la società che gestisce la struttura – si legge nella nota stampa – non riesce a far fronte alle spese viste le scarse entrate e la mancanza di aiuto da parte della Provincia di Ragusa e garantire i servizi non sempre è possibile. La “soppressione” delle Province, dunque ha tra le sue vittime anche il “PalaRizza”.  Per cercare di “alleggerire” l’onere economico alle società che usufruiscono dell’impianto per svolgere le loro attività  e permettere all’ente gestore (che in qualche circostanza ha fatto fronte agli impegni a spese proprie),  di poter garantire i servizi necessari, le società interessate nell’attesa della definizione del passaggio di proprietà si rivolgono all’amministrazione comunale chiedendo un piccolo contributo (le associazioni in questione non ricevono nulla da Palazzo San Domenico) che allevierebbe i costi d’affitto dell’impianto e permetterebbe alla società che lo gestisce di lavorare con la necessaria tranquillità garantendo sempre tutti i servizi necessari”.  

  “ Le società sportive modicane – conclude il comunicato stampa –  confidano in un sollecito intervento del comune di Modica, che in altri contesti e con altri soggetti ha dimostrato sensibilità ed attenzione nella risoluzione dei problemi. Le società certe che l’ente comunale prenda a cuore le difficoltà che stanno vivendo sperano in una soluzione a breve termine in modo da non farsi cogliere impreparati dalla chiusura definitiva della Provincia Regionale di Ragusa”.

 

 

/

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine