La Passalacqua fa sul serio, Plenette Pierson è la nuova atleta biancoverde

Ragusa – La Passalacqua Spedizioni Ragusa ha una nuova atleta che va a completare il roster messo a disposizione di coach Nino Molino che per il secondo anno consecutivo sarà ai nastri di partenza del campionato di serie A1 femminile di basket.

Il nome dell’ala grande che circolava nel capoluogo e che ha fatto “sognare” i tifosi delle aquile biancoverdi, infatti, è stato finalmente svelato nella conferenza stampa di questa mattina.

Un nome di peso di un’atleta che regalerà al quintetto ragusano un ulteriore salto di qualità.

Si tratta della statunitense Plenette Pierson (nella foto). Alta 188 centimetri, la forte atleta statunitense arriva a Ragusa dopo aver vinto due titoli WNBA e con un bagaglio di esperienza non indifferente. Nelle ultime stagioni ha vestito le maglie di Dobri Anijeli Kosice; Maccabi Ashdod e Tarsus, ma ha militato anche nel Phoenix Mercury, Detroit Shock, Pantere, Elitzur Ramla, BC Mosca, Tulsa Shock e New York Liberty.

Le sue qualità sono indiscusse, come la sua aggressività in campo e la sua precisione al tiro anche dalla media distanza.

Pierson e Walker saranno le due “stelle” della Passalacqua che dovranno fare la differenza in campo e trascinare la squadra che a differenza dello scorso campionato avrà un roster più fisico e “alto” che dovrebbe essere in grado di risolvere il problema ai rimbalzi che è stato il “punto debole” delle vice campionesse d’Italia la scorsa stagione.

Condividi

sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 – 9 -1966. Ho studiato all’Istituto Tecnico Commericiale “Archimede” di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80′ (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport “minore” a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine