E pensare che la chiamavano Rimini del Sud!

Con l’avvento del caldo ci si approfitta per trascorrere una domenica in spiaggia nella frazione rivierasca vittoriese anche se il litorale risulta non essere preparato per accogliere turisti, villeggianti e cittadini di Vittoria e Scoglitti. Infatti primeggiano l’inciviltà, mancanza di rispetto per l’ambiente e l’incuria. Incuria di chi dovrebbe assumersi qualche responsabilità nel mantenerlo pulito e nel prepararlo al turismo.

L’intervento del Movimento Territorio, anche da questo punto di vista presente e del suo Coordinatore Peppe Nicastro che ne ha riscontrato le condizioni, scaricando le colpe sull’amministrazione comunale anche se ampie responsabilità vanno attribuite alla ditta Sap aggiudicataria nella gestione dell’igiene urbana: “Come di consueto, muniti di videocamera noi del Movimento Territorio di Vittoria abbiamo purtroppo potuto constatare come alle porte dell’estate le spiagge di  Scoglitti sono abbandonate, lasciate alla sporcizia e al degrado. E poi dicono che Scoglitti è pronta per accogliere i turisti (laddove c’è ne fossero), e poi dicono che Scoglitti è la Rimini del Sud (forse molti anni fa).  Purtroppo ad oggi dobbiamo tristemente prendere atto che, non solo abbiamo il mare inquinato dato che il depuratore non funziona in base a quanto rilevato dall’ARPA ma è constatabile come ogni anno dobbiamo fare i conti con una triste realtà che attanaglia le nostre belle spiagge: l’incuria, la sporcizia, il degrado e ingenti danni ambientali.. Tutte caratteristiche che regnano sovrane e che contraddistinguono l’operato di questa Pessima amministrazione rea di aver perso nel corso degli anni, la bussola dell’orientamento amministrativo e organizzativo. Non solo: incompetente  alla preparazione della nuova stagione estiva 2014 commettendo gli stessi errori e le ennesime inadempienze nei confronti dei cittadini che pagano le tasse sulla depurazione, sul  canone idrico e sulla spazzatura. Noi del Movimento Territorio lanciamo questo allarme al Sindaco e all’assessore al decentramento, essendo quest’ultimo amministratore di lunga esperienza e permanenza all’interno di palazzo Iacono chiedendo di procedere nei lavori utili ed essenziali per il decoro urbano di Scoglitti e per  la pulizia  delle nostre spiagge. Noi di TERRITORIO verremo nuovamente a Scoglitti ad accertarci che le cose cambino in positivo. Ci auguriamo inoltre che vengano inserite le docce e le passerelle per i disabili. Invitiamo l’amministrazione comunale di Vittoria ad essere molto più attiva alle normali esigenze dei villeggianti, dei bagnanti e laddove c’è ne fossero, nei confronti dei turisti!”

Non si fa attendere la replica del primo cittadino, Giuseppe Nicosia: “Ho richiamato la Sap, la società che gestisce il servizio di igiene urbana, ad una immediata pulizia delle spiagge e della villa comunale. Sono assolutamente insoddisfatto della pulizia degli arenili e della villa comunale, così come di alcune arterie cittadine, per le quali ho ricevuto lamentele. Nonostante il servizio di igiene urbana sia notevolmente migliorato rispetto al passato, tuttavia non sono ammissibili i ritardi nella pulizia delle spiagge, che con il caldo di questi giorni sono già prese d’assalto dai bagnanti, i quali hanno tutto il diritto di fruire di arenili puliti. Ieri ho visto sporcizia sull’intero litorale di Scoglitti: così non va, Vittoria e i suoi abitanti non meritano una situazione del genere.”

 

 

 

Condividi
Originaria di Ragusa ma residente in Vittoria dove ha conseguito la maturità liceale e l’anno successivo quella magistrale per ottenere l’abilitazione all’insegnamento (1999-2000). Laureatasi in lingue e letterature straniere insegna negli istituti superiori privati. Tutor universitario ha collaborato per sei anni con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha realizzato con il FEI una guida multilingua sui diritti e doveri degli immigrati e lavorato come socia e mediatrice linguistico-culturale per minori immigrati non accompagnati presso la cooperativa sociale Alfa di Vittoria. Traduce testi letterari in lingua inglese e spagnola e collabora con Mister Go e Accademia Britannica come organizzatrice vacanze-studio all’estero. Quando può mette qualcosa in valigia e viaggia moltissimo. Le sue mete? Spagna, Turchia, Marocco…

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine