Peschereccio sequestrato dai maltesi, vertice a Roma

La senatrice Venera Padua si è fatta portavoce dei disagi e dei fatti avvenuti durante il sequestro delle autorità maltesi del peschereccio “La Madonnina” di Scoglitti dal direttore generale della pesca marittima e dell’acquacoltura, Emilio Gatto. All’incontro era anche presente il capobarca Salvatore Penna del peschereccio sequestrato al largo del canale di Sicilia il primo agosto scorso. A formare la delegazione ipparina anche l’assessore comunale di Vittoria Gianni Caruano e il presidente dell’associazione pescatori, Gaetano Cannizzo. Gatto ha informato i marittimi de “La Madonnina” che saranno erogate nei prossimi giorni le indennità relative al fermo biologico dello scorso anno, 2012. “E’ chiaro che questa vicenda – ha riferito  la senatrice Padua – non finisce qua perché attendiamo di conoscere quali le considerazioni che saranno fatte a livello internazionale su quanto accaduto lo scorso 1 agosto. Sono ancora in attesa, altresì, delle risposte che mi saranno date in aula rispetto all’interrogazione che ho presentato subito dopo il sequestro”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine