Pozzallo, arrivati 713 migranti

Nel primo pomeriggio di ieri è approdata al porto di Pozzallo la nave della Guardia Costiera “U. Diciotti”, con a bordo 713 migranti  di varia nazionalità, tra cui siriani, eritrei, subsahariani e nordafricani. La Questura di Ragusa ha predisposto un accurato servizio istituzionale volto all’ accoglienza dei predetti migranti, garantendo che le relative operazioni si svolgessero in condizioni ottimali sotto il profilo dell’ordine pubblico e della sicurezza, anche in condizioni meteorologiche avverse, atteso che a tratti ha piovuto intensamente. I migranti sono stato dapprima rifocillati, quindi trasferiti, a bordo di pullman, presso il vicino C.P.S.A. Sono stati identificati, a cura della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Immigrazione della Questura, e destinati, in parte, verso regioni del Nord Italia: i rimanenti hanno fatto ingresso, nel rispetto dei limiti di capienza, al CPSA.

Le operazioni si sono concluse in tarda nottata e sono stati impiegati, alle direttive del Commissario Capo della Polizia di Stato Lorenzo Cariola, reparti mobili della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza coadiuvati, nella fase del soccorso, dai sanitari della ASP di Ragusa, dagli operatori della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana, nonché del Comune di Pozzallo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine