Pozzallo ed Ispica, due paurosi incidenti: conducenti illesi grazie a cintura ed airbag

Pauroso incidente sulla strada provinciale Pozzallo-Sampieri, nei pressi dell’arteria stradale che conduce a Maganuco. Una donna di 50 anni, V.V., è viva per miracolo dopo aver tamponato un muretto, aver perso il controllo dell’automobile ed aver concluso la propria corsa finendo contro un cartellone, a più di dieci metri dal luogo dell’impatto col muretto, sul versante opposto della carreggiata. La donna è salva grazie alla cintura di sicurezza e all’airbag che si è aperto in tempo utile per salvarle la vita. Nel tratto che và dal muretto al certellone, l’automobile si è pure ribaltata, facendo temere il peggio. Sono stati alcuni passanti ad avvisare le forze dell’ordine e il personale sanitario del 118 per le prime cure del caso. La donna, trasportata successivamente presso l’ospedale “Maggiore” di Modica, non è in pericolo di vita, così come riferito dal personale medico del nosocomio, ma resterà sotto osservazione ancora per parecchi giorni.

Sul posto, i carabinieri della locale Stazione hanno cercato di ricostruire la dinamica dell’incidente. Da quanto riferito, sembra sia stato fatale per la donna l’impatto dell’automobile col muretto e il conseguente distacco della ruota dall’asse. La fortuna ha voluto che, in quel momento, nessuna automobile transitasse nella corsia opposta. L’impatto sarebbe stato sicuramente devastante. Il referto dell’ospedale modicano parla di policontusione con trauma cranico e toracico. L’incidente autonomo è avvenuto qualche minuto dopo mezzogiorno.

Un altro incidente, alle porte di Ispica, si è verificato, invece, nella tarda mattinata di ieri. Uno scooterone e un’automobile hanno impattato, forse a causa di una buca nel manto stradale, fatale a chi stava guidano il mezzo a due ruote. Ad avere la peggio il conducente dello scooterone, F.M., 52 anni, policontuso ma non in pericolo di vita. Il conducente dell’automobile, invece, è rimasto illeso. Sul posto diverse pattuglie della polizia municipale del comune ispicese, sia per i rilievi dell’incidente sia per regolare il traffico, che nella zona è andato in tilt.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine