Pozzallo, Luigi Bottaro è stato rimosso da Comandante della Polizia Municipale

E finalmente venne il momento della decisione: Luigi Bottaro non è più il Comandante della Polizia Municipale di Pozzallo

Dopo la nostra inchiesta giornalistica (LEGGI), che ha informato la cittadinanza sull’avvio del processo “Geo Ambiente” che vede, fra gli altri, coinvolto proprio Luigi Bottaro, l’amministrazione della città all’ombra della Torre Cabrera, ha deciso di rimuoverlo dalla posizione apicale.

Era stato, d’altronde, lo stesso Presidente della Anti Corruzione, Raffaele Cantone (LEGGI), a chiedere con una lettera riservata al Segretario dell’Ente, dottor Giampiero Bella, informazioni sulla posizione del Bottaro e spiegazioni sulla mancata rimozione del Comandante.

In occasione del Convegno organizzato sabato mattina dal Movimento 5 Stelle di Pozzallo, durante il quale non si poteva non parlare del “caso Bottaro”, il senatore Mario Giarrusso era stato durissimo. 

Abbiamo già chiesto l’immediata rimozione del Comandante Bottaro. Se ciò non dovesse accadere saremo costretti a chiedere l’accesso agli atti del Comune per comprendere le motivazioni per le quali – ha tuonato Giarrusso – il Dirigente non sia stato rimosso e chi abbia interesse a difenderlo anche oltre la legge”.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine